Pubblicato il

Brand Identity: Cos’è? Perchè è importante? Come si costruisce?

Dare un nome ad un’azienda è “facile”, renderla unica è la parte decisamente più difficile. La brand identity è il processo che ci permette di definire la personalità di un’azienda e strutturare una promessa verso i suoi clienti. Capiamo perchè è importante e come costruirne una memorabile.

brand identity: Cos’è?

La brand identity è costituita dall’insieme di elementi, visibili e non, che un brand comunica: quali sono i suoi valori, come racconta i suoi prodotti e/o servizi e che tipo di sensazioni provano le persone quando interagiscono con esso. La Brand Identity, in sostanza, è la promessa di un brand verso i propri clienti.

“Il vostro brand è una storia che raccontate al mondo, con la speranza che generi interesse e che i consumatori vogliano farne parte”. Adrienne Weiss

Brand Identity : Perchè è importante?

La Brand identity (o Identità di Marchio) è fondamentale perché è la ragione principale per cui i consumatori si relazionano al tuo business. Siamo in un’epoca in cui le possibilità di essere riconosciuti unicamente attraverso le proprie offerte e/o caratteristiche di prodotti/servizi sono bassissime. Le persone sono sempre più esposte ad un offerta vastissima, di conseguenza, la scelta d’acquisto ricade su altri fattori, ben più profondi come il principio di identificazione, la condivisione di un sistema di valori e una vera e propria connessione emotiva con il brand.

Sia chiaro: ciò non significa escludere la comunicazione di prodotto o servizio, ma è essenziale comprendere che l’ambiente in cui le aziende lavorano si sta rinnovando e le persone scelgono cosa acquistare basandosi anche su preferenze ideali oltre che materiali.

“Oggi i commercianti non sono semplici fornitori di prodotti, ma veri e propri lifestyle partner con cui i consumatori si relazionano.”

Brand Identity : Come si costruisce una brand identity memorabile?

Per costruire una brand identity memorabile bisogna:

1. Individuare il pubblico al quale rivolgere la propria proposta, strutturare la propria mission e conoscere la concorrenza.

2. Progettare un’identità visiva efficace ( logo e immagine coordinata ).

3. Integrare il brand nella web section giusta, individuare il linguaggio con cui rapportarsi al proprio pubblico e creare contenuti di qualità e che riflettano il sentiment del brand.

4. Monitorare il brand nel tempo, prendendo delle posizioni rispetto alla realtà che cambia velocemente, conservando la propria autenticità.

Brand Identity : Coca-Cola e il segno di un forte Brand nel mondo!

Il case study di Coca-Cola rivela l’importanza di una brand identity potente: La multinazionale della bevanda più famosa al mondo, infatti, ha sviluppato una comunicazione coerente nel tempo, ma allo stesso tempo è stata in grado di adattarsi ai cambiamenti sociali senza mai deludere quelle promesse su cui il big brand si fonda.

Un aspetto della brand identity che ha contribuito fortemente al consolidamento del marchio è, per esempio, il logo, che presenta dalla nascita un font difficilmente riproducibile ma facilmente riconoscibile. Nonostante il logo di Coca-Cola abbia subito diverse modifiche negli anni , il font non ha registrato modifiche significative.

Stesso discorso per la famosa countour, la bottiglia di vetro dalla silhouette particolare è stata il primo prodotto commerciale a comparire sulla copertina della rivista Time. Questi elementi, mantenuti più o meno invariati nel tempo, hanno contribuito a rafforzare il senso di familiarità nei confronti della marca.

Anche dalla mission aziendale e il tone of voice è possibile evidenziare elementi presenti nella comunicazione del marchio dalla nascita. Dunque come mission aziendale l’azienda dichiara di voler “ispirare momenti di ottimismo e di felicità”, decisamente in linea con la promessa fatta già nell’Ottocento di voler “rinfrescare il mondo” (refresh the world – in lingua originale). Il tono di voce della comunicazione è ottimista, motivazionale, positivo e associato ad una qualità durevole nel tempo dalla quale gli esseri umani sono attratti naturalmente.

La scelta di associare questi valori al marchio è ben visibile nelle campagne sviluppate nel corso degli anni. “Open Happiness”, la campagna video ambientata in una scuola il primo giorno di lezione, e “Share Coke”, lanciata nel 2014, continua ancora oggi a fare il giro del mondo rinnovandosi ogni anno, sono esempi di come il prodotto viene presentato, quasi sempre, come spunto per i momenti di gioia e condivisione.

..We are Coke Lovers..

Se non hai la minima idea di come strutturare la tua brand identity e non sai da che parte cominciare, lascia che ti veniamo in aiuto noi, offrendoti gli strumenti che ti consentiranno di indagare e conoscere da vicino le caratteristiche del tuo Brand e del tuo cliente tipo.

Pubblicato il

ECommerce: I trend 2021

Il processo di digitalizzazione che ha condizionato il mercato globale dei retailers ci ha spinto a rinnovare le strategie commerciali e di marketing per allinearci alle nuove abitudini di acquisto dei consumatori. Ecco i 7 trend in crescita da tenere d’occhio quando si realizzano siti di eCommerce a partire dal 2021:

  • Spedizione: Un’arma vincente!Una volta che l’ordine viene evaso inizia la parte più delicata del percorso di acquisto. Ora più che mai fondamentale, con un anno che ha visto crescere le consegne a domicilio a causa della pandemia. Sicuramente la soluzione più efficace per rendere appetibile al cliente il tuo metodo di spedizione è garantire la consegna gratuita e magari anche programmabile. Ma soprattutto non dovrai dimenticare di tracciare le spedizioni che effettui con il tuo team per poter fornire prontamente assistenza sullo stato degli ordini. Usa una soluzione pensata apposta per il tracciamento delle spedizioni.
  • Responsive: Mobile shopping. Lo shopping via mobile continuerà senza dubbio a prosperare. Puntando a conquistare il 73% della quota di mercato globale dell’eCommerce entro il la fine del 2021. Negli ultimi sei mesi, il 79% degli utenti di telefonia mobile ha effettuato un acquisto online utilizzando i propri dispositivi mobili. Non c’è tempo, è il momento di accertarti che il tuo sito di eCommerce sia perfettamente responsive e perchè no, mettere in cantiere la versione APP del tuo negozio on-line!
  • 𝗘𝘀𝘀𝗲𝗿𝗲 𝗼𝘃𝘂𝗻𝗾𝘂𝗲: 𝗔𝗰𝗾𝘂𝗶𝘀𝘁𝗼 𝗼𝗺𝗻𝗶𝗰𝗵𝗮𝗻𝗻𝗲𝗹. La strategia dell’omnicanalità è una soluzione universale per chi come te, retailers, si trova in un ambiente ad alto tasso di competizione. Anche i rivenditori più tradizionali hanno puntato per il futuro sulla vendita al dettaglio onnicomprensiva. La strategia omnichannel si basa sull’idea che fornire un’esperienza di shopping senza soluzione di continuità nei negozi veri e propri e attraverso una varietà di canali digitali non solo differenzia i retailer dai loro competitor, ma offre loro anche un vantaggio rispetto ai retailer presenti solo online, facendo leva sulle loro risorse del negozio fisico. I clienti omnichannel amano utilizzare i punti di contatto che il retailer mette a disposizione, in ogni tipo di combinazione e luogo.
  • Spirito “Green”: Scelte ecologiche. Sempre di più i consumatori vogliono e cercano di fare acquisti che rispettino l’ambiente. L’attenzione al consumo eco-consapevole è un elemento che diventerà sempre più imprescindibile per i marchi, facendolo diventare parte del DNA della tua attività.Un altro aspetto molto importante riguarda le spedizioni. I consumatori vogliono che le spedizioni non siano solo veloci e gratuite, ma anche rispettose dell’ambiente. Tre quarti dei consumatori sono più propensi ad acquistare un prodotto confezionato in modo sostenibile. E molti di loro sarebbero disposti a pagare una quota per questo servizio.
  • Flessibilità: Nuovi metodi di pagamento. Molte incertezze si delineano all’orizzonte e quello che puoi fare per rassicurare i tuoi clienti è fornirgli un modo per farli sentire a loro agio nei pagamenti. Adottare metodi di pagamento flessibili è sicuramente un’ottima scelta che renderà unico e concorrenziale il tuo business. Permettere ai tuoi clienti di pagare come vogliono, in particolare via mobile – sarà una scelta essenziale per aprire nuove strade di fidelizzazione dei clienti. Offrire una comoda rateizzazione dei pagamenti sugli acquisti o permettere di effettuare il pagamento dopo aver ricevuto il prodotto sono alcuni esempi di come poter arricchire l’esperienza di shopping online.
  • Personalizzazione: Esperienze di acquisto su misura. Il 91% dei consumatori è più propenso a fare acquisti con i marchi che forniscono offerte personalizzate.Ogni cliente è diverso – le sue preferenze, i suoi obiettivi e il suo modo di navigare sul tuo sito richiedono un’esperienza di shopping unica. E questo è ciò che ogni retailer dovrà cercare di fare per il futuro: la personalizzazione A.I.-Powered permette ai rivenditori di mostrare i loro prodotti nel contesto delle preferenze del cliente. La personalizzazione consente ai rivenditori di comprendere le preferenze dei clienti e di offrire promozioni pensate ad hoc e fare marketing post-spedizione.
  • Personalità: Costruisci e fortifica il tuo marchio! In un mondo in cui i marketplace dominano la rete con una marea di prodotti non caratterizzati da un marchio, la costruzione della tua brand identity non è mai stata così importante o difficile. La metà delle vendite globali di un eCommerce avviene via marketplace e questo fa sì che i brand siano costretti ad essere presenti su questo tipo di piattaforme.Per cambiare questa tendenza, che spesso svilisce il brand e lo mette a confronto con prezzi eccessivamente concorrenziali dovrai offrire esperienze non disponibili sui marketplace.Quello che abbiamo capito in questo anno è che la connessione umana è il nuovo lusso. I consumatori stanno sempre più premiando le organizzazioni che cercano di umanizzare l’esperienza di acquisto.

E ora non ti resta che seguire i nostri trend per far decollare il tuo eCommerce OVER!